Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Assemblea diocesana:
il volto di Silvia e i nostri

Silvia Romano, la volontaria milanese rapita in Kenya

Impossibilitato a partecipare per motivi di salute all’assemblea diocesana in corso oggi a Regoledo di Cosio, il presidente diocesano, Paolo Bustaffa, ha inviato un breve messaggio che riportiamo di seguito. Ha preso spunto dal sequestro in Kenya della volontaria Silvia Romano, di cui da tre mesi non si hanno notizie, per una breve riflessione sulla comunicazione dei volti. Ha così richiamato il valore del dialogo tra generazioni che appartiene alla storia e alla vita dell’associazione, per riproporlo con questa assemblea, come strada maestra anche per il Sinodo diocesano. In allegato trovate anche il testo del messaggio del vescovo Oscar.

Carissime e carissimi, sul nostro sito associativo diocesano e su quello nazionale c’è la foto di Silvia Romano, la volontaria scomparsa in Kenya e di cui da tre mesi non si hanno più notizie. Era in Africa per servire i più piccoli, i più poveri, i più dimenticati. La scelta di condividere la sofferenza e la speranza di tante persone nella loro terra dovrebbe aiutarci a essere coerenti con la Parola in questo tempo di parole vane, se non cattive. Desidero partire da questo splendido volto di ragazza per il mio breve saluto e il mio augurio. Quella dei volti è la comunicazione più bella: appartiene alla nostra storia associativa, appartiene alla storia della Chiesa.E’ il filo robusto che unisce il passato, il presente e il futuro. E’ il filo che unisce il volto di ogni uomo e di ogni donna al volto di Dio. Pensando a questo filo invisibile si può comprendere meglio il senso di un’assemblea che vede i giovani prendere la parola per condividerla con gli adulti ed essere insieme presenza d’amore nella Chiesa e nel Mondo. L’Ac non è una somma di gruppi, è una presenza diffusa sul territorio, è fatta di laici corresponsabili, laici liberi e forti nell’appartenenza, laici testimoni e annunciatori della misericordia, laici capaci di cose grandi attraverso i piccoli gesti del giorno. Nel cammino del Sinodo diocesano questa assemblea rilancia l’immenso valore del dialogo tra le generazioni: questa è la strada maestra per valorizzare le diversità e vincere le separatezze e così rendere più luminoso il futuro. A questo futuro Silvia Romano ha voluto dedicare la sua vita. A questo futuro noi crediamo. Auguro a tutti voi (… anche a me) di vivere pienamente la bellezza di questa assemblea ricordando che la bellezza che sperimentiamo è il sinonimo della santità. Ricordando, infine, che un’Azione cattolica sempre più bella rende sempre più bella la nostra Chiesa e la nostra Città. Grazie di cuore a tutte e a tutti. Grazie, per l’accoglienza, alla comunità parrocchiale di Regoledo con don Vito e alle associazioni Ac ospitanti – Cosio Traona, Rogolo e Regoledo – che insieme stanno vivendo un fecondo percorso comune.

Paolo

Prestino (Como), 3 marzo 2019

Posted in Notizie Unitarie, Settore Adulti, Settore Giovani and tagged with , , , , , , . RSS 2.0 feed.