Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Settore Giovani

50° Acr: il pensiero di papa Francesco
e la festa diocesana del 17 novembre

“Un pensiero speciale rivolgo ai ragazzi dell’Azione Cattolica, venuti con i loro educatori da tutte le diocesi italiane, in occasione dei 50 anni dell’Acr. Cari ragazzi e ragazze, voi siete protagonisti nell’evangelizzazione, specialmente tra i vostri coetanei. La Chiesa ha fiducia in voi; andate avanti con gioia e generosità!”. Con queste parole papa Francesco domenica 20 ottobre ha salutato l’Acr dopo la recita dell’Angelus. Le riprendiamo e le rilanciamo anche per la festa diocesana dell’Acr, che è festa di tutta l’associazione, che si terrà domenica 17 novembre a Delebio con il programma che è nella locandina allegata. Ricordiamo che le iscrizioni vanno effettuate entro il 3 novembre scrivendo alla mail info@azionecattolicacomo.it

Lbc: Como il suo lago
e l’ecologia integrale

Lbc: prossimi incontri il 23/11 e il 14/12

Sabato 19 ottobre il Laboratorio Bene Comune ha iniziato il suo ciclo di incontri ispirati alle indicazioni socio-ambientali dell’enciclica Laudato si’. Questo primo appuntamento preparato in collaborazione con il gruppo Fridays for Future, con il quale portiamo avanti un costante dialogo, si è concentrato sulle problematiche ambientali della città di Como e dei territori limitrofi della provincia, senza tuttavia dimenticare uno sguardo globale alla questione.

Leggi tutto »

Como e Ambiente: Facciamo il punto
Un incontro il 19 ottobre alle 10

Com’è l’ambiente nella nostra città?

Com’è l’ambiente nella nostra città? Su cosa e in che modo possiamo migliorare? Ci aiuteranno a scoprirlo Patrizia Signorotto ed Enzo Tiso, di Legambiente, e Francesco Cavalleri, di Fridays For Future. Questo primo incontro introduce il ciclo “Insieme per un’Ecologia Integrale”, che ci accompagnerà fino a dicembre. Appuntamento sabato 19 ottobre alle ore 10 al Centro Cardinal Ferrari (viale Cesare Battisti, 8 Como, Sala Bachelet al primo piano). L’iniziativa è a cura di Laboratorio Bene Comune.

Laboratorio Bene Comune nasce da un’iniziativa di alcuni giovani, espressioni di diverse aggregazioni laicali cattoliche di Como (Azione Cattolica, Acli, Compagnia delle Opere, Cisl, Confcooperative e Forum Famiglie) a partire “dalla constatazione della distanza tra la politica e i giovani”. Contatti: lab.benecomune@gmail.com –  Pagina Facebook Laboratorio Bene Comune

Insieme, il numero di ottobre

Insieme di ottobre è un numero monografico dedicato al tema delle assemblee elettive, all’esperienza appena vissuta dell’assemblea diocesana, lo scorso 22 settembre a Piantedo, e all’appuntamento con l’assemblea elettiva, il prossimo 16 febbraio. Ci ricorda le linee programmatiche e gli orizzonti cui siamo chiamati a guardare, i passi verso il futuro, l’articolo di apertura firmato, come sempre, dal presidente diocesano. Da leggere e meditare le riflessioni emerse dal confronto nei tavoli intergenerazionali. L’ambiente e il grido della Terra, gli incontri promossi dal Laboratorio Bene Comune, sono il tema cui è dedicata la pagina finale di Insieme. Nella pagina 2, infine, i ricordi di chi ci ha lasciato e il testo di don Roberto Secchi, il nostro assistente unitario, sulla solennità dei Santi che celebreremo il prossimo 1 novembre.

Famiglia e fragilità: un pomeriggio
per ascoltare, capire e condividere

Il 26 ottobre un nuovo incontro sulla famiglia

“Molti non percepiscono che il messaggio della Chiesa sul matrimonio e la famiglia sia stato un chiaro riflesso della predicazione e degli atteggiamenti di Gesù, il quale nel contempo proponeva un ideale esigente e non perdeva mai la vicinanza compassionevole alle persone fragili come la samaritana o la donna adultera”. Sono queste parole di papa Francesco contenute nell’esortazione apostolica Amoris Laetitia (AL), il primo e programmatico documento di papa Francesco, il punto di partenza del lavoro e degli incontri promossi dall’ufficio per la Pastorale della Famiglia.

Leggi tutto »

Laudato si’: preghiera e incontro
di Ac e Laboratorio Bene Comune

La targa posata nella cappellina del Monte Croce

Per iniziativa dell’Azione Cattolica giovedì 3 ottobre, vigilia della festività di San Francesco d’Assisi, nella cappellina del Monte Croce sovrastante la città di Como, si è tenuto un momento di preghiera per il Creato che si è concluso con la posa di una targa con la scritta “Laudato si’”. Il Presidente diocesano ha ricordato che l’appuntamento, risalente al 2014 nell’ottantesimo anniversario dell’installazione della croce da parte degli uomini di Ac, rientra nell’orizzonte associativo di “Impegno per la città”.  Un percorso che ha visto l’associazione lavorare nell’ambito sociale e politico con altre aggregazioni laicali.  L’assistente diocesano ha guidato la preghiera, intercalata dalla lettura di brani tratti dall’enciclica di papa Francesco e ha benedetto la targa posta all’interno della cappellina. A sera, per iniziativa del Laboratorio Bene Comune (promosso da Ac, Acli, CdO, Confcooperative e Forum famiglie) si è tenuto  nella Casa dei Padri Comboniani di Rebbio l’incontro dibattito sul tema “Uomo e ambiente Un legame spezzato?”.  Pubblichiamo di seguito un resoconto.

Leggi tutto »

Laudato si’: il 3 ottobre al Monte Croce
e incontro sull’ambiente dai Comboniani

La cappellina dove svetta la croce di Ac

Anche quest’anno sul Monte Croce (Como) ai piedi della cappellina sulla quale svetta la croce posta dagli uomini di Ac nel 1934, ci sarà l’annuale incontro di riflessione che ha avuto inizio nel 2014. In particolare verrà recitata la preghiera per il creato che papa Francesco ha proposto a tutta la Chiesa per chiedere maggior impegno nella tutela della “casa comune” che Dio ha donato all’uomo.  L’appuntamento, che prevede la posa di una targa con la scritta Laudato si’, è alle ore 18 ai piedi della croce.

Più tardi, alle ore 21, per iniziativa dei giovani del Laboratorio Bene Comune e dall’Ac si terrà un incontro nella Casa dei Missionari Comboniani a Rebbio. Il tema è: “Uomo e ambiente: un legame spezzato?”. Relatrice sarà Chiara Tintori politologa ed in tematiche ambientali. Con lei interverranno alcuni giovani di diverse realtà locali.