Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Settore Giovani

Ac verso la XVII Assemblea nazionale

Nell’editoriale su «Segno nel Mondo» (il numero di luglio-settembre) il segretario nazionale di Ac ricorda gli appuntamenti più importanti che attendono l’associazione il prossimo anno: la XVII Assemblea nazionale che si svolgerà dal 30 aprile al 3 maggio 2020, e la celebrazione di due anniversari, i 50 anni dal nuovo Statuto e i 50 anni dalla nascita dell’Acr. “Dopo l’estate – si legge sul sito nazionale – si apre un tempo “giusto” non solo in relazione al rinnovo delle responsabilità, ma una buona occasione in cui riscoprire il senso di famiglia delle singole associazioni e la possibilità di immaginare sfide coraggiose per il futuro”. Per maggiori informazioni https://azionecattolica.it/ho-un-popolo-numeroso-in-questa-citta

Acierrini e Giovanissimi: il 1 settembre
i passaggi…da un albero all’altro

Il 1 settembre per i “passaggi” appuntamento al Parco dell’Avventura

Domenica 1 settembre gli Acierrini di 14 anni inizieranno il loro cammino di Giovanissimi e nello stesso giorno i Giovanissimi di 18 anni passeranno ai Giovani. Per il Settore Giovani e per tutta l’Associazione sono in arrivo nuove energie.

Il ritrovo sarà al Parco dell’Avventura, sopra Gravedona, dove da un albero all’altro (in totale sicurezza) daranno visibilità simbolica ai loro passaggi da un’esperienza associativa all’altra.

 “E’ un momento di fiducia e di speranza – commenta il Presidente diocesano, Paolo Bustaffa – Questi ragazzi e queste ragazze dicono all’associazione la loro gioia e il loro entusiasmo e così la incoraggiano a crescere nella fedeltà alla sua scelta di abitare con amore la Chiesa e la Città”. Il programma della giornata e le informazioni per partecipare (il termine per le iscrizioni è il 20 agosto) sono nella locandina allegata.

Il vescovo Oscar con i Gx
a Casa Santa Elisabetta

Il vescovo Oscar insieme con i “giovanissimi”

Sabato 27 luglio il vescovo Oscar ha fatto visita al Campo Giovanissimi (Gx) in corso a Casa Santa Elisabetta a Caspoggio. Accolto con gioia dai ragazze e dalle ragazze, dal capo campo, Paolo Arighi e dagli altri educatori, dall’assistente diocesano don Pietro Bianchi, il vescovo che era accompagnato dal vicario generale, monsignor Renato Lanzetti, ha avuto un colloquio simpatico e vivace con gli oltre 20 “Giovanissimi”. Non è mancata una preghiera davanti alla statua della Madonnina che, distrutta da un recente atto vandalico, è stata restaurata e ricollocata nella nicchia ai margini del prato. Nella visita il vescovo ha potuto prendere atto che, dopo i necessari interventi migliorativi, sarà da promuovere un più ampio utilizzo della Casa di proprietà della diocesi di Como. Di seguito una nota del capo campo, Paolo Arighi.

Leggi tutto »

Msac: dal 6 all’8 settembre a Caspoggio
per “mettere in gioco qualcosa di noi”

Una foto del gruppo Msac Como

“Come ogni anno la tre giorni Msac di settembre propone delle iniziative per raccogliere energie ed emozioni di un’intera estate e focalizzarle sull’anno che è pronto a iniziare. Il nuovo inizio da sempre è per noi come una chiamata a riattivarsi dopo un meritato riposo e non come la fine di qualcosa di bello ma troppo corto”. E’ Matteo Arighi, segretario, con Daniele Jacovitti, del Msac della Diocesi di Como, a spiegare il senso di questa iniziativa, aperta a tutti i ragazzi che frequentano la scuola superiore e che si svolgerà a Caspoggio dal 6 all’8 settembre.

Leggi tutto »

Fine triennio: una bella fatica o una fatica bella? Conversazione con Silvia Landra

Riportiamo in allegato il testo completo dell’intervento di Silvia Landra, presidente dell’Ac Milano, in occasione del consiglio diocesano Ac di Como, riunitosi il 1 e il 2 giugno scorsi alla Casa Santa Elisabetta a Caspoggio. Ampi stralci della conversazione sono pubblicati nell’ultimo numero di Insieme, quello di giugno, a pagina 8.

L’impresa, il lavoro,
il pensiero sociale cristiano

“L’impresa, il lavoro, il pensiero sociale cristiano” è il tema dell’incontro, promosso dalla Consulta Diocesana delle aggregazioni laicali (Cdal) che si terrà venerdì 21 giugno alle ore 21 al Centro Socio Pastorale Cardinal Ferrari (a Como, in viale Battisti, 8). Interverranno Aram Manoukian, presidente di Confindustria e Mauro Frangi, presidente di Confcooperative Como. L’incontro rientra in un percorso di dialogo promosso dalla Cdal, d’intesa con la Pastorale sociale diocesana, alla luce della dottrina sociale della Chiesa e del magistero di papa Francesco. Altre realtà economiche e sindacali verranno coinvolte con l’obiettivo di offrire un contributo alla comunità cristiana e alla società civile sui temi sociali, economici e politici.

La Cdal riunisce una settantina di associazioni (tra cui l’Ac e il cui presidente diocesano è l’attuale presidente della Cdal) e partecipa con una decina di delegati al Sinodo diocesano cui sono stati presentati contributi su economia, impresa, lavoro, impegno politico e sociale, famiglia, vita, educazione, comunicazione. In allegato il testo dell’articolo uscito sull’ultimo numero de Il Settimanale.

Truffelli e l’anticorpo sano dell’associazionismo

Matteo Truffelli, presidente nazionale di Ac

L’esigenza di una politica concepita e vissuta come «costruzione condivisa di futuro» e il fondamentale contributo del laicato cattolico sono i temi sui quali si sofferma Matteo Truffelli, presidente nazionale dell’Azione Cattolica italiana, intervenendo nel dibattito sulla crisi della società italiana e sul ruolo della Chiesa aperto da «L’Osservatore Romano».

Per leggere il testo dell’intervista cliccare qui https://bit.ly/2WsgW3t