Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

ACR

Acr, in volo sulla diocesi
a bordo di un giornalino!

Estate 2020: come noto i campi quest’anno dovranno tenere conto delle misure di sicurezza sanitaria a causa del Covid 19 e quindi molti non potranno tenersi nei modi tradizionali. Neppure in casa Ac ci si è però scoraggiati per questa limitazione e si è dato grande spazio alla fantasia e alla creatività. L’Acr, ad esempio, ha avuto l’idea di organizzare, settimana per settimana, un “campo volante” su tutta la diocesi di Como. Il campo che ha come titolo “Croce sul cuore” è stato presentato su Insieme di giugno e qui si spiegano i particolari del viaggio in compagnia di Russell e del signor Fredricksen.

Ora tocca agli acierrini, ai loro genitori, agli educatori e ai responsabili, partire per la grande avventura di questa estate… sulle ali di un giornalino.

La prima settimana del campo volante

Tornano i campi estivi:
diversi e sempre più belli

Covid19 ha provocato una sofferenza e un disorientamento che rimarranno a lungo nel cuore anche se oggi la speranza e la serenità stanno prendendo piede. Il virus ha costretto a modificare molti programmi, compresi quelli estivi, per evitare che venissero meno le misure di sicurezza sanitaria. Una difficoltà imprevista vissuta dall’Ac come una prova di creatività che ha consentito di pensare e di lanciare campi estivi diversi dai precedenti ma sempre belli. Per rendersene conto basterà leggere le presentazioni sul numero di giugno di Insieme e i volantini, con le informazioni e le schede di iscrizione, pubblicati in questo sito.

Ci saranno campi a prevalenza video, altri dove il video e il volto si alterneranno, altri ancora dove i volti saranno sempre presenti perché è possibile garantire la sicurezza. In ogni caso…l’unico contagio ammesso sarà quello dell’amicizia.

I volantini dei campi estivi

Domande tra le righe
pensando al “dopo”

Il Consiglio diocesano Ac eletto dall’assemblea lo scorso 16 febbraio

Anche se non scritte, in molti racconti di vita e pensieri che abbiamo pubblicato (e pubblicheremo) sul sito ci sono, tra le righe, alcune domande: “Quando ci sarà il nuovo Presidente diocesano? Quando potremo riprendere i cammini diocesano e parrocchiali?  Si potranno fare i campi estivi? Quando potremo…”. Sappiamo, raccolti ma “non chiusi” nelle nostre case, che non c’è oggi una risposta, il pericolo non è passato, ci vorrà del tempo, forse molto. Tuttavia non ci scoraggiamo e se non possiamo “fare” come prima, oggi possiamo pregare, condividere, tenerci uniti e pensare al “dopo”. E’ questo il senso di molti interventi sul sito e degli appunti che il presidente diocesano “reggente” ha inviato al Consiglio diocesano eletto dall’assemblea del 16 febbraio. Li pubblichiamo per spingere lo sguardo al “dopo”. Verrà il giorno della ripresa: il ritorno a casa di don Marco, uscito dall’ospedale, ne è un annuncio.

Leggi tutto »

Segni di condivisione e speranza
da Ac parrocchiali e singoli iscritti (6)

Giungono alla nostra mail comunicazione@azionecattolicacomo.it notizie e pensieri dalle associazioni parrocchiali e non solo. Da Semogo arrivano segnali belli dell’Acr e, purtroppo, anche l’annuncio della morte di Celina Dossi. L’Ac di Sondrio comunica, tra l’altro, la morte di Mario, papà di Cristina Esposito Boscacci morta il 28 marzo e che abbiamo ricordato in questo sito. L’Equipe famiglia racconta la compieta alla sera di Pasqua. Scrivono il Settore Giovani, l’Equipe Acr mentre il Laboratorio Bene Comune offre una riflessione su virus, politica, sanità, povertà. Dall’ospedale di Kalongo giunge il grazie per il piccolo contributo devoluto dall’Ac diocesana. Dalla lettera della Presidenza nazionale ai preti, condivisa con i nostri assistenti, vengono riprese alcune righe di particolare significato. Don Marco, che ha lasciato l’ospedale, dovrà ora restare a casa in totale isolamento.

Leggi tutto »

Dall’Ac diocesana di Salerno
un messaggio nella preghiera

L’interno della cripta del Duomo di Salerno

“Vi facciamo dono, in allegato, della sintesi delle preghiere che le associazioni parrocchiali hanno prodotto al termine della Maratona di Preghiera (svoltasi sabato scorso in orario delle riunioni Acr e Giovanissimi) per essere vicini a voi soci delle diocesi lombarde che state combattendo in prima linea questa dura battaglia! E’ un semplice segno per esprimere ad ognuno di voi vicinanza ed affetto attraverso la preghiera. Con tutto il cuore vi diciamo: Forza ragazzi, siamo con voi, Il Signore vi benedica”. Questo il messaggio – rivolto anche all’Acr – che, a firma della Presidente diocesana, Maria Vittoria Lanzara, abbiamo ricevuto dalla Presidenza, dal Consiglio diocesani e dai Presidenti parrocchiali dell’arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno. A tutti loro il nostro grazie!

Segni di condivisione e speranza
da Ac parrocchiali e singoli iscritti (4)

All’indirizzo comunicazione@azionecattolicacomo.it continuano a giungere segnalazioni di esperienze sul territorio che consentono di condividere il dono della speranza mentre si susseguono giorni di sofferenza e di apprensione. Da Bormio due notizie: la prima sul dolore dell’associazione parrocchiale per la morte di una persona cara e per l’impossibilità di ritrovarsi in preghiera al funerale, la seconda sulla fantasia dell’Acr nel tenere accesi diversi colori nelle case, nelle strade, nelle piazze di Bormio. Dall’Ac di Bellagio l’abbraccio dell’assistente, don Bruno Biotto. Domani sera (ore 17.30) un appuntamento di preghiera promosso dal Tavolo Interfedi di Como.

Leggi tutto »

Da Grosio al Mozambico: don Filippo
rimane nel cuore dell’Azione Cattolica

Don Filippo Macchi è partito per il Mozambico

Nella solennità dell’Epifania, lo scorso 6 gennaio, la Comunità pastorale di Grosio, Ravoledo e Tiolo ha salutato il vicario don Filippo Macchi, partito in questi giorni per il Mozambico, nella Diocesi di Nacala, come missionario fidei donum della Diocesi di Como. Per il gruppo intervicariale di Grosio di Ac la sua presenza è stata preziosa. Ha seguito con cura e ascolto (una capacità che è un talento innato in lui) il gruppo educatori; ha seguito il gruppo Acr e i Piccolissimi, i campi intervicariali e i ritiri di avvento e di quaresima. Guida preziosa e accogliente, ha accompagnato il gruppo proprio come un vero educatore, ascoltando e guidando i ragazzi, i giovani e gli adulti sulla via del Vangelo. In punta di piedi senza disturbare ma mostrando un forte carisma missionario. 

Leggi tutto »