Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Famiglia e fragilità: un pomeriggio
per ascoltare, capire e condividere

Il 26 ottobre un nuovo incontro sulla famiglia

“Molti non percepiscono che il messaggio della Chiesa sul matrimonio e la famiglia sia stato un chiaro riflesso della predicazione e degli atteggiamenti di Gesù, il quale nel contempo proponeva un ideale esigente e non perdeva mai la vicinanza compassionevole alle persone fragili come la samaritana o la donna adultera”. Sono queste parole di papa Francesco contenute nell’esortazione apostolica Amoris Laetitia (AL), il primo e programmatico documento di papa Francesco, il punto di partenza del lavoro e degli incontri promossi dall’ufficio per la Pastorale della Famiglia.

In occasione della presentazione della nota pastorale relativa all’attuazione del capitolo ottavo della stessa AL “Accompagnare, discernere e integrare le fragilità”, il vescovo Oscar aveva sottolineato “La nostra mappa di riferimento è l’Evangelii gaudium. Bisogna entrare nei drammi delle persone, comprendere i loro cammini e non con sguardo giudicante perché altrimenti daremo pietre al posto del pane. Non è tutto bianco o nero e a volte si rischia di chiudere i percorsi di grazia”. Una premessa necessaria, questa, per spiegare il senso del nuovo pomeriggio di studio e di formazione sul tema delle fragilità (separazione, divorzio, nuove unioni) in programma per sabato 26 ottobre dalle 14.30 alle 17.30 (ritrovo ore 14; è previsto un servizio di animazione per i bambini).

Gli incontri si terranno in diversi punti della Diocesi per facilitare una maggior partecipazione:

per la zona di Como all’oratorio di Cernobbio;

per la zona Prealpi e Bassa Comasca all’oratorio di San Fermo della Battaglia;

per le Valli Varesine all’oratorio Canonica di Cuveglio;

per il lago e la Val d’Intelvi all’oratorio di Menaggio;

per la Bassa Valtellina e la Valchiavenna nell’aula Ipogea di San Giuseppe a Morbegno;

per la Media ed Alta Valtellina all’oratorio di Tirano.

L’invito è rivolto in particolare a laici (coppie e singoli), membri dei consigli pastorali, vicariali e parrocchiali, catechisti, sacerdoti, religiosi/e, consacrati/e, disponibili ad accompagnare persone che vivono situazioni di separazione, divorzio e nuova unione.

Per iscrizioni (entro il 13 ottobre) e ulteriori informazioni contattare direttamente l’Ufficio scrivendo alla mail ufficiofamiglia@diocesidicomo.it oppure chiamando il numero 031/0353518 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12).

Posted in Equipe Famiglia, Settore Adulti, Settore Giovani and tagged with , , , , , , , , . RSS 2.0 feed.