Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

“Fattore Famiglia”:
in Lombardia ora è legge

“Siamo molto contenti che il  Consiglio Regionale abbia ha  approvato il Fattore Famiglia Regionale, la cui introduzione è l'obiettivo che ci siamo dati sia a livello nazionale che locale”.  Così scrive Serena Frangi, presidente del Forum delle associazioni familiari di Como, di cui fa parte anche l’Azione cattolica diocesana, in merito all’approvazione di questo importante provvedimento avvenuta il  14 marzo (40 voti a favore, 12 contrari e 17 astenuti). Per il 2017 vengono stanziati 1,5 milioni, cui si aggiungono corrispondenti risorse per il 2018 e il 2019. 

Pubblichiamo il testo della nota di Serena Frangi e il comunicato stampa del Forum regionale.  Altre informazioni: www.forumfamigliecomo.org

Comunicato Forum Famiglie regionale

«Il FattoreFamiglia, lanciato come idea a Milano dal Forum delle associazioni familiari in occasione della Conferenza nazionale sulla famiglia nel 2010 quale strumento equitativo del sistema fiscale complessivo, è finalmente una legge della Regione Lombardia» il presidente del Forum della Lombardia esprime così la propria soddisfazione. 
«Oltre tante discussioni e convegni che non hanno fin qui prodotto nulla di concreto sul piano nazionale, sull’esempio positivo di  alcuni comuni con in testa Castel Nuovo del Garda che da dieci anni lo applica alle tariffe comunali con piena soddisfazione dei propri cittadini, è stato dato il via all’applicazione di questo strumento amministrativo che integrando l’ISEE,  aiuta a definire e individuare in maniera più precisa la reale ed effettiva capacità contributiva dei cittadini: permette infatti di misurare gli effettivi costi che la famiglia sostiene per il proprio mantenimento, costi che vengono poi sottratti dal calcolo del reddito ai fini del pagamento dei vari servizi erogati dalla Regione o ai fini della formazione delle graduatorie per l’accesso ai servizi regionali.
«Salto culturale nel sistema di valutazione della capacità contributiva dei cittadini, il FattoreFamiglia è un indicatore economico  che integra l’ISEE nella valutazione del reddito della famiglia per i sostegni sociali o sociosanitari, del trasporto pubblico locale, degli aiuti dei servizi scolastici e dei servizi al lavoro attraverso ulteriori parametri che permettono di considerare il numero dei componenti del nucleo familiare, la presenza in famiglia di persone disabili o non autosufficienti o anziane, la presenza di un mutuo sulla prima casa, di madri in stato di gravidanza, di minori in affido. L’anzianità di residenza in Lombardia sarà infine uno degli elementi di priorità».
 

Nota Presidente Forum Famiglie  Como

Ai presidenti delle Associazioni aderenti il Forum Famiglie Como
Siamo molto contenti che il Consiglio Regionale abbia approvato il Fattore Famiglia Regionale, la cui introduzione è l'obiettivo che ci siamo dati sia a livello nazionale che locale.
L'introduzione del Fattore Famiglia è certamente un passo avanti nel sistema dell’accesso ai servizi e delle politiche familiari della Regione, uno strumento che va ad integrare l'attuale Isee inserendo degli indicatori aggiuntivi che vogliono tutelare e garantire alla famiglia una tassazione più equa. Alla base del Fattore Famiglia c'è il presupposto che la famiglia sia una risorsa per la società e che debba essere valorizzata e sostenuta, non attraverso interventi così detti a spot, bonus e buoni, ma in modo sistematico.
Molte volte facciamo riferimento al Comune di Castelnuovo del Garda e alle buone prassi adottate da oltre dieci anni, nell'ambito delle politiche familiari, parliamo di un Comune dove è migliorata la qualità della vita, dove il tasso di natalità è in crescita, dove le persone hanno la possibilità di progettare il loro futuro e il desiderio di fare famiglia diventa una realtà. Tutto questo potrebbe accadere in altri comuni, sul territorio nazionale, e dare dei risultati significativi in termini di natalità e di benessere per la cittadinanza.
Anche la Rete dei Comuni Amici della Famiglia che comprende i comuni di  Besana Brianza, Brugherio, Giussano, Muggiò e Seveso, va in questa direzione. Una rete che sta crescendo sul territorio nazionale ed è presente in nove regioni italiane.
Il nostro grazie in particolare va a Giovanni Giambattista, vicepresidente del Forum Famiglie Como e del Forum Regionale, impegnato in prima persona in tutta la fase che ha portato all'approvazione del Fattore Famiglia.
Serena Frangi

Posted in Senza categoria. RSS 2.0 feed.