Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Teresio Olivelli,
ribelle per amore

Nei giorni scorsi, mons. Paolo Rizzi, Postulatore della causa di Beatificazione di Teresio Olivelli (Bellagio 1916 – Hersbruck – Baviera 1945) ha reso noto che i teologi consulenti della Congregazione delle Cause dei Santi, hanno riconosciuto il significato  del martirio nella morte del giovane – cresciuto in Azione cattolica e nella Fuci – avvenuta nel campo di concentramento nazista di Hersbruck.

Papa Francesco nel 2015 aveva dichiarato “Venerabile” Teresio Olivelli. La fede e la spiritualità del giovane partigiano cattolico sono racchiuse ed espresse nella “Preghiera del Ribelle”.

“Insieme con i giovani – commenta Paolo Bustaffa presidente diocesano – dobbiamo riprendere il tema dell’essere ribelli per amore  perché questa scelta è di estrema attualità a fronte dell’indifferenza, del rifiuto dell’altro,  dell’offesa alla dignità dell’uomo, della paura. Il 150° anniversario dell’Ac è un’occasione preziosa e non mancheremo di trovare il modo e il tempo per condividere pensieri e impegni  alla luce della testimonianza di santità di Teresio Olivelli”.

– La Preghiera del Ribelle

Comunicato del Postulatore

Biografia di Teresio Olivelli

– Nota sul Il Settimanale diocesano

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.