Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Papa Francesco all’Acr:
“bello lo slogan” sulla pace

Papa Francesco, dopo l’Angelus, ha commentato a braccio lo slogan scelto dall’Azione Cattolica dei ragazzi (Acr) per la Carovana della Pace che, ieri (29 gennaio) come ogni ultima domenica di gennaio da ormai 37 anni, ha portato 3.000 ragazzi dell’Acr di Roma tra i 4 e 14 anni, insieme ai loro educatori, alle famiglie e ai coetanei delle scuole e delle parrocchie romane, ad attraversare le strade del centro della città fino a piazza San Pietro dal Papa. Per testimoniare a tutta la città che insieme si può costruire una convivenza di pace.

Il messaggio dell’Acr a papa Francesco

Due di loro, Francesco, 13 anni, e Cristiana, 9 anni, della parrocchia di Santa  Maria Addolorata al Collatino, invitati nell’appartamento pontifico, si sono affacciati con il Pontefice dalla finestra del suo studio dopo la recita dell’Angelus per leggere un messaggio di pace a nome di tutta l’Acr diocesana. “Sono arrivati gli ‘invasori’… sono qui”, li ha scherzosamente introdotti  Papa Francesco dopo aver ringraziato tutti gli “acierrini” in piazza per la presenza e il “generoso impegno nel costruire una società di pace”. “In questo mese di gennaio” abbiamo riflettuto sul fatto che “siamo chiamati a riconoscere le tante abilità di ogni persona che sono una ricchezza per tutti. Come ci hai ricordato (tu, Papa Francesco, n.d.r.), la gioia di un sorriso è un passo verso la Pace, è un segno di ‘non violenza’”, spiega Francesco leggendo il messaggio che, confida, ha “provato troppe volte per non sbagliare davanti al Papa”. Accanto a lui Cristiana guarda “tutti quei punti laggiù, i palloncini, gli striscioni”, tra cui c’è quello della sua parrocchia. “Non sapeva nessuno che quest’anno noi due leggevamo il messaggio. Chissà cosa ci diranno adesso?”. Segreto difficile da mantenere per due ragazzi. Ma il sacrificio è ripagato dal pensiero che “il messaggio di pace che abbiamo letto nome di tutti i ragazzi dell’Acr di Roma è stato ascoltato da tutto il mondo”. E’ volato lontano come i palloncini colorati lanciati dalla piazza subito dopo la lettura. Palloncini, ricorda due volte Papa Francesco, “simbolo della pace”.

Messaggio di Pace indirizzato al Santo Padre

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.