Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

In assemblea per dire
le ragioni della gioia

foto-per-sitoNon a caso l'assemblea associativa diocesana (18 settembre) si tiene il giorno dopo l'assemblea diocesana con il vescovo (17 settembre) e pochi giorni prima la veglia al Monte Croce (Como, 30 settembre) che apre la terza tappa del percorso “Impegno per la città” iniziato nel 2014.

“Raccontare la gioia in un tempo dove la sofferenza delle persone colpite dal terremoto, delle persone immigrate, delle persone che vivono momenti difficili – afferma il Presidente diocesano – sembra ad alcuni un esercizio fuori dalla realtà. Per un cristiano significa abitare la sofferenza, farsi interrogare dalla sofferenza, condividere la sofferenza del mondo sapendo che, nonostante tutto, la sofferenza non è l'ultima parola. E' un percorso di umanità e di fede che l'Azione cattolica ha scelto e sceglie di vivere nella quotidianità riscoprendo e comunicando le ragioni della gioia cristiana, la gioia del Vangelo sulla quale papa Francesco ha posto la sua enciclica. E poi c'è la gioia di essere Azione cattolica, una gioia semplice e profonda  che viene dal gustare un dono bellissimo che siamo chiamati a rendere condividere nella nostra Chiesa e nella nostra Città. Quella del 18 settembre sarà l'assemblea che aprirà la stagione dei rinnovi e dei ricambi che non si fermano a ur importanti questioni organizzative ma incoraggiano a guardare più in alto e più lontano, a osare percorsi  educativi e formativi orientati a quel nuovo umanesimo che trova pienezza in Gesù Cristo”.

In allegato tre testi in preparazione dell’Assemblea.

riflessione-consiglio

laici-apostoli

i-messaggi-di-s-abbondio

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.