Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Il pane nero
e la tazza colorata

IMG_1827Una bella pagnotta nera, leggermente segnata con una croce di sale, e una tazza dell'Acr il cui colore varia con il calore della bevanda contenuta: questi i doni simbolici con i quali si è chiuso sabato 16 gennaio alla Casa Divina Provvidenza in Como l'incontro promosso dall'Azione cattolica diocesana (Settore Adulti) con le rappresentanze delle Chiese Ortodossa Romena, Ortodossa del Patriarcato di Mosca, Evangelica Pentecostale e Greco Cattolica Ucraina. Presenti anche le comunità cattoliche filippina e salvadoregna.  

Il pane con la croce di sale (simbolo di benedizione) è il segno di ospitalità che si scambia in Lettonia: è stato proposto dal Gruppo ecumenico lettone che ha preparato i testi della Settimana di preghiera per l'unità dei Cristiani (18-25 gennaio) che vivremo con grande gioia e intensità. La tazza dell'Acr rappresenta l'accoglienza calorosa di un'associazione che, a partire dai suoi ragazzi, vive il dialogo ecumenico con spontaneità e con il desiderio di rafforzarlo anche alla luce della presenza di molti immigrati cristiani nel nostro territorio. Sono nostri fratelli che si affiancano ad altri che appartengono a fedi diverse.

L'incontro, conclusosi in un clima di convivialità, è stato definito “un piccolo gesto storico” perché, attraverso la preghiera comune e lo scambio di riflessioni sul tema della misericordia, ha segnato un passo avanti lungo una strada che continuerà nel tempo e che ha come prima tappa l'assemblea diocesana che si terrà a Sondrio il 28 febbraio sul tema delle immigrazioni nel nostro territorio e che ha come titolo “I volti, il Volto”. (www.azionecattolicacomo.it).

Ed è bello aggiungere che, pur in altre forme, molte associazioni parrocchiali hanno vissuto e vivranno in queste settimane l'esperienza della convivialità e dell'accoglienza nelle Giornate della Pace.“Anche con questi piccoli gesti che hanno però un grande significato educativo – commenta il Presidente diocesano – la nostra associazione con responsabilità continua a fare proprio il messaggio del convegno ecclesiale di Firenze che invita a incontrare il volto di Dio nel volto dell'uomo e il volto dell'uomo nel volto di Dio. E' questa la riflessione bella che la nostra Chiesa ci affida mentre ci prepariamo a vivere insieme con il nostro Vescovo e anche con i nostri ragazzi, l'assemblea diocesana del 28 febbraio”.

IMG_1828

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.