Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Don Gianni Allievi: “fidei donum”

Don-Gianni-Allievi_Bregnano_Mandello_Africa-104Il  29 aprile è morto a Bregnano  don Gianni Allievi,  il primo sacerdote della diocesi di Como che, con alcuni laici ha aperto la missione diocesana di Bimenguè in Camerun, al Sud, nella diocesi di Sangmelima.  Lì è rimasto dal 1969 allo scorso anno, quando è rientrato a Bregnano, suo paese di origine.  Anche l’Azione cattolica diocesana lo ricorda  con affetto nella preghiera e raccoglie il suo appello alla missione.

“Lo affidiamo alla misericordia del Padre, ci uniamo in preghiera perché lo slancio missionario della nostra chiesa riprenda forza, siamo vicini a tutti coloro che con don Gianni hanno condiviso un tratto del loro cammino".  Così scrive il Centro Missionario della diocesi di Como.

All’impegno di questo sacerdote “fidei donum”,  prete donato dalla fede della nostra diocesi a un popolo fratello anche se lontano, Fausta Arrigoni  ( dell’Ac di Mandello) e Anita Polti, che vissero con lui in Camerun una lunga esperienza missionaria, hanno scritto un libro su Bimenguè che è stato presentato l’8 novembre 2014 a Bregnano in occasione dei 50 anni di sacerdozio del nostro missionario.  E don Gianni, in quella occasione,  aveva detto tra l’altro, “Un anno fa proprio come oggi  tornavo in Italia dall’Africa e adesso la nostalgia è tanta, non lo nascondo, ma pazienza. Occorre mettere il nostro futuro nelle mani del Signore e io ho la consapevolezza di avere concretizzato finché ho potuto la mia opera di evangelizzazione. A Bimengué sono sorti la scuola, l’ospedale, ho costruito la chiesa e varie altre cappelle, che ora sono il segno, anzi il simbolo vero e proprio, delle comunità locali”.

Don Gianni, nella ricorrenza del 50° di sacerdozio, aveva auspicato che “al centro di questa giornata non ci fossi io bensì la missione”. E, tornato al tema a lui caro dell’amicizia,  aveva affermato che questa  “deve continuare  e ravvivare lo spirito missionario. Dobbiamo però anche rafforzare il nostro essere cristiani e, appunto, il nostro essere missionari”.

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.