Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Casa Santa Elisabetta:
offesa la statua della Madonnina

Sabato 29 giugno, mentre era in corso a Piantedo il Consiglio diocesano Ac, è giunta da Casa Santa Elisabetta la triste notizia che era stata ritrovata spaccata in due la piccola statua della Madonna posta all’esterno della casa. La testa della statua era nella nicchia mentre il busto è stato ritrovato nel bosco sottostante.  A dare la notizia è stato don Francesco Vanotti che stava per iniziare un campo parrocchiale. “Quella piccola statua – commenta il Presidente diocesano – ha visto attorno a sé in preghiera molte generazioni di ragazzi, giovani, adulti di Azione Cattolica. Ci siamo sentiti profondamente colpiti da questo gesto triste che rivela il male oscuro che c’è nel cuore di chi ha compiuto quel gesto offensivo. Al termine del Consiglio ci siamo raccolti nell’Ave Maria”. E’ stato avvertito immediatamente mons. Renato Lanzetti, vicario generale della Diocesi, che è proprietaria della Casa, e i Carabinieri di Chiesa Valmalenco che, afferma il Presidente, “hanno risposto con una grande sensibilità che abbiamo gradito molto”. Ora si sta pensando di ricomporre la statua e di ricollocarla nella nicchia perché … non deve mancare agli imminenti campi Acr e Giovanissimi.

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.