Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Adesione 2016: tutto ciò che è umano
“ci sta a cuore”

Adesione 2016Manca poco più di un mese all’8 dicembre, Festa dell’Adesione, giorno in cui davanti alla comunità si rinnoverà il “sì” all’Azione cattolica che è un frutto del “sì” a Gesù Cristo e alla sua Chiesa. Quest’anno l’adesione assumerà un sapore del tutto particolare perché si rinnoverà nel giorno in cui papa Francesco aprirà il Giubileo straordinario della Misericordia. Nello stesso tempo anche l’Ac verrà chiamata a raccogliere e a far fruttificare i doni del Sinodo sulla Famiglia e quelli che verranno dal Convegno della Chiesa italiana sul tema “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”.

Con queste attenzioni il Consiglio diocesano ha preparato il testo della Veglia dell’Adesione, e anche della preghiera dell’Adesione, affidandoli a ogni associazione parrocchiale. Il titolo della veglia di preghiera è: “…narrare, di generazione in generazione, la sua misericordia” . Questa narrazione “ci sta a cuore” perché è fatta di vita, di relazioni, di volti. L’associazione è invitata a fare tesoro dell’insegnamento di papa Francesco, a conoscerne il contenuto per tradurlo coerentemente in scelte di vita generative di speranza. All’insegnamento del Papa si affianca l’appello del convegno nazionale della Chiesa italiana a ricordare che il nuovo umanesimo trova pienezza e perfetta letizia in Gesù Cristo. Qualcuno sarà chiamato a compiere gesti straordinari ma tutti sono invitati a rendere straordinario l’ordinario cioè a vivere e a condividere il dono di una vita illuminata dalla Parola: per un cristiano rendere straordinaria la vita significa dare alla vita il sapore di Dio.

Con questi pensieri l'Azione cattolica rinnova il suo impegno nel “Giorno dell’adesione” e lo rilancia con gioia dentro se stessa, dentro la comunità parrocchiale, dentro la società. Qui si spiega il suo avere a cuore la realtà in cui si trova, da qui nasce il coraggio di aprire la stagione dei rinnovi e dei ricambi delle responsabilità associative in parrocchia e in diocesi non come compito organizzativo ma come uno slancio di amore verso “tutto ciò che è umano”.

pdf

 

pdf

 

pdf

 

Posted in Notizie Unitarie. RSS 2.0 feed.