Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Nell’incontro delle famiglie a Grosio
un volto bello della nostra Ac

Conosciamo i molti usi, oltre la lettura, che si fanno dei giornali e delle riviste ma sabato 17 novembre a Grosio c’è stata una sorpresa. Invitati dall’Equipe Famiglia dell’Azione cattolica diocesana, mamme e papà provenienti da diverse parrocchie si sono muniti di forbici e hanno dato prova che con la carta stampata si possono anche accendere pensieri grandi. Dopo il brusio di pagine sfogliate e ritagliate, accompagnato da sorrisi e commenti ecco per terra al centro del cerchio dei genitori un collage di ritagli. Papà e mamma spiegavano poi che l’immagine scelta aveva un particolare significato per loro e per la loro famiglia e anche richiamava il tema dell’incontro che è il tema dell’anno associativo 2018/2019 “Di una cosa sola c’è bisogno”.

La frase di Gesù, ospite delle sorelle Marta e Maria, è stato il filo rosso di una condivisione di gioie, di fatiche, di speranze nella vita di coppia e di famiglia. Mentre questo avveniva tra i grandi (una trentina di persone), in un altro ambiente dell’oratorio i piccoli (oltre venti bambine/ bambini) erano impegnati sullo stesso tema con la guida di educatrici (una decina di giovanissimi/giovani) e con il linguaggio del gioco, del disegno, del sorriso…

Quanta passione in entrambi i momenti! Quanta bellezza in quel prendere la parola con serenità sulla relazione tra marito e moglie, sul dialogo con i figli, sull’apertura agli altri!!

Suggerite da quei ritagli di giornale le parole sono venute dalla quotidianità, dalle mille cose da fare, dal correre di qua e di là, dal ritrovarsi attorno alla tavola.

E poi ecco che arriva una domanda importante: ”Come si ascolta il silenzio dei figli?”. Già, come si ascolta chi non parla?

Il silenzio, qualcuno ha risposto, non è l’interruzione della comunicazione tra le generazioni: alle parole si affiancano infatti gli sguardi, i gesti, i passi. In casa di Marta e Maria tutto questo accadeva attorno a Gesù. Oggi la casa di Marta e Maria è la casa di chi tra i mille impegni scopre che “di una cosa sola c'è bisogno”. E questa cosa è accogliere Gesù … per accogliere l’altro.

Don Roberto nel cerchio dei papà e delle mamme accompagnava i pensieri, le risposte, la ricerca, la preghiera. Tutto questo avveniva nella splendida accoglienza dell’Ac parrocchiale di Grosio.

L’anziano presidente diocesano era commosso nell’ascoltare. Fonti attendibili dicono che si sia ripreso quando a cena con genitori e figli ha gustato l’impareggiabile piatto di pizzoccheri della rinomata cucina Ac di Grosio. Il tutto accompagnato da scroscianti risate e dal volteggiare di bimbi attorno e sotto i tavoli. Lo rallegravano e rallegravano tutti le cose semplici ed essenziali di una famiglia.

Alla preghiera conclusiva, è tornato alla mente un pensiero di Paola, che con Luca è coordinatrice dell’Equipe Famiglia. Lei aveva detto, aprendo l’incontro, che i due testimoni-relatori, Cristina e Roberto Boscacci, non sarebbero stati presenti per un improvviso problema di salute. Aveva però fatto intendere che proprio loro, gli “assenti”, avrebbero dato sapore all’incontro. E così è avvenuto. Quella di Cristina e di Roberto è stata una “presenza-assenza” che ha preso per mano le coppie e le famiglie, le ha condotte alla soglia del mistero dell’amore di Dio, alla soglia della infinita tenerezza di Dio.

 

Posted in Equipe Famiglia and tagged with , , , , , , . RSS 2.0 feed.