Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Vicariati

Vicariati: una riflessione e un impegno

pbI Rappresentanti Ac nei Consigli pastorali vicariali  e i Moderatori di appartenenza Ac degli stessi Consigli si sono riuniti a Nuova Olonio sabato 29 ottobre per riprendere il cammino alla luce della riflessione sul tema del Vicariato condivisa in Cattedrale con l’assemblea diocesana del 17 settembre. Nel corso dell’incontro si sono riconfermati  tre impegni: diffusione e presentazione nei Vicariati della riflessione del 17 settembre; coordinamento dei Rappresentanti tramite il sito associativo, formazione specifica dei Rappresentanti in sintonia con il Consiglio diocesano. Si è quindi definito il ruolo di queste figure associative che, tramite il metodo della corresponsabilità e lo stile della sinodalità, sono chiamate a contribuire alla crescita dell’esperienza vicariale. In particolare si è riaffermato che è compito del rappresentante Ac pensare e condividere un progetto che sul territorio concretizzi il rinnovamento pastorale avendo a cuore la scelta della Chiesa in uscita. Nel corso dei lavori si è svolto un confronto sulle prospettive emerse dalla riflessione del 17 settembre di cui viene pubblicato il testo. Si è anche presentata l'iniziativa di formazione ecclesiale con i laici e i sacerdoti promossa da Ac, Vicariato di Sondrio e Comunità pastorale della Valmalenco.

riflessione sul vicariato

la bellezza della Chiesa

Perché diciamo “sì” ai Vicariati

Pubblichiamo la sintesi, a cura di Laura Bellandi,  delle risposte  alle tre domande sulla presenza e sull'impegno dell’Azione cattolica nei 16 vicariati della Diocesi in cui è presente. La sintesi è stata presentata all'incontro dei Rappresentanti Ac nei  Consigli  vicariali  tenutosi  l'11 aprile a Nuova -Olonio.  Hanno partecipato anche alcuni  Moderatori dei Consigli vicariali, alcuni Presidenti parrocchiali,  gli assistenti e alcuni consiglieri diocesani. La relazione  di base é stata svolta da mons. Italo Mazzoni  ed é quindi seguito il dibattito  tra i presenti. Il testo  dell'intervento di mons. Italo Mazzoni verrà pubblicato sul sito diocesano (www.azionecattolicacomo.it)  nei prossimi giorni. Su Insieme di maggio  ci sarà  un servizio sull'incontro.   

Appunti relazione don Italo Mazzoni incontro 11 aprile 2015

Leggi tutto »

Vicariato: anche per l’Ac
un cantiere in cui spendersi

Sabato 11 aprile a Nuova Olonio (Opera don Guanella) dalle ore 15 alle ore 19 si terrà il secondo incontro dei Rappresentanti dell’Ac e nei vicariati. Sono particolarmente invitati anche i Consiglieri diocesani, i moderatori di  appartenenza Ac negli stessi Consigli i Presidenti e gli Assistenti parrocchiali. I lavori saranno introdotti da una riflessione di mons. Italo Mazzoni e da una sintesi propositiva delle  risposte che i Rappresentanti hanno dato a tre domande loro proposte dal Consiglio diocesano e che sono pubblicate sul sito associativo. Tre, in particolare,  i punti da affrontare insieme nell’incontro dell’11 aprile: situazione e prospettive pastorali del Vicariato; collegamenti dei Rappresentanti Ac nei Consigli vicariali con il Consiglio diocesano e con le Associazioni parrocchiali, costituzione di un gruppo di coordinamento.
(www.azionecattolicacomo.it   –  Rubrica vicariati)

Vicariati: crescere in un nuovo orizzonte

L'Azione cattolica è presente e attiva nei Vicariati foranei – fin dai loro primi passi – con le sue associazioni parrocchiali e nei Consigli vicariali con i suoi Rappresentanti. Il 13 dicembre scorso a Nuova Olonio si è tenuto il secondo incontro dell'anno 2014 (cfr. Insieme di gennaio 2015) per fare il punto sulla situazione e sulle prospettive di questo servizio associativo che sarà sempre più accompagnato dal Consiglio diocesano di Ac.

Nel Consiglio pastorale diocesano del 10 e 11 gennaio, guidato dal nostro Vescovo, l'associazione era presente al "laboratorio" sui vicariati con i Moderatori di appartenenza Ac e, in parte, con lo stesso presidente diocesano. Il prossimo appuntamento dei Rappresentai Ac e dei Moderatori di appartenenza Ac è fissato a Nuova Olonio per sabato 11 aprile.

Sul sito associativo (e contestualmente su Insieme) si è aperto uno spazio dedicato ai Vicariati: oltre alla documentazione, che verrà aggiornata, sono pubblicati approfondimenti con i primi contributi dei Rappresentanti Ac nei vicariati. Seguiranno quelli di tutti gli altri.

L'intera l'associazione sarà lieta di dare il suo contributo perché cresca sempre più questo nuovo orizzonte pastorale, culturale e sociale.

Leggi gli statuti dei Vicariati

Leggi i contributi provenienti dai diversi Vicariati:

pdf
 Vicariato di Olgiate Comasco

 

pdf
 Vicariato di Colico

 

pdf
 Vicariato di Sondrio

 

pdf
 Vicariato di MonteOlimpino

 

pdf
 Vicariato di Menaggio

 

pdf
 Vicariato di Bormio

 

pdf
 Vicariato di Lipomo

 

pdf
 Vicariato di Mandello

 

pdf
 Vicariato di Morbegno

 

pdf
 Vicariato di Como

 

pdf
 Vicariato di Rebbio

 

pdf
 Vicariato di Talamona
pdf
 Vicariato di Chiavenna
pdf
 Vicariato di Tresivio
pdf
 Vicariato di Uggiate

 

Il Vicariato, un cantiere
dove si lavora nella fraternità

Il vicariato è “un cantiere aperto” dove ognuno è invitato a condividere riflessioni, fatiche e speranze. Lo ha detto il vicario generale della diocesi di Como, mons. Giuliano Zanotta, intervenendo – lo scorso 13 dicembre – a Nuova Olonio all’incontro della Presidenza diocesana con i Rappresentanti Ac dei Consigli vicariali e con i Moderatori, di appartenenza Ac, degli stessi Consigli.

Un incontro in cui è proseguita quella riflessione sul rapporto tra Chiesa e territorio che l’Ac porta avanti da alcuni mesi. “L’associazione – si legge nella cronaca dell’incontro pubblicata su Insieme-per di gennaio – vede nel Vicariato un’occasione importante per vivere e comunicare il valore della corresponsabilità ecclesiale”.

Per l’Azione cattolica il Vicariato rappresenta un’occasione irrinunciabile per testimoniare la passione per il territorio condividendo le sue fatiche, le sue sofferenze e le sue attese.

Ma è anche un’occasione per portare, in fedeltà alla vocazione dell’associazione, il calore della vita e della fede nel linguaggio ecclesiale dove parole come progettualità pastorale, evangelizzazione, formazione e missione rischiano senza volerlo, il freddo dei concetti e delle strategie.

Leggi l’approfondimento

Ridisegnare la presenza
della Chiesa sul territorio

La Parrocchia, riferimento imprescindibile e per alcuni versi realtà straordinaria nell’esperienza del cattolicesimo italiano, richiede oggi il ripensamento del rapporto tra Chiesa e territorio, alla luce dello sconquasso esistenziale prodotto dal nostro tempo.

E’ a partire da questa constatazione che l’Azione Cattolica della diocesi di Como ha  deciso di dedicare a questa sfida una riflessione a partire dal ruolo che saranno chiamati a giocare i Vicariati.

“I Vicariati – scrive Luciano Galfetti in un articolo pubblicato su Insieme-per di dicembre  – potrebbero ridisegnare il volto della Chiesa e della sua presenza sul territorio, promuovendo un lavoro comune, una Pastorale d’insieme attenta ai segni dei tempi e capace di un discernimento aperto alle dinamiche di una società complessa, sempre più frammentata e priva di riferimenti fondativi”.

Tutto questo, però, prosegue Galfetti “richiede un preciso impegno di formazione ecclesiale e spirituale, fondamento dell’unità della persona, senza il quale si rischia di scadere in forme di attivismo e di non costruire una comunità autentica”.

Una formazione che deve essere permanete, attenta alla fede altrui fin dall’età giovanile, intergenerazionale, per far maturare un’esperienza di Chiesa che sia diocesana.

E’ in questo solco, conclude Galfetti nella sua riflessione, che può inserirsi l’apporto dell’Azione Cattolica.

Leggi l’articolo