Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Como

Notizie Unitarie

A Como un incontro interreligioso
in memoria delle vittime del Covid

Come le persone e le famiglie di diverse confessioni cristiane, di diverse fedi e di diverse filosofie di vita hanno vissuto nei mesi scorsi la pandemia? Come fare memoria delle vittime della pandemia? Quali segni di sofferenza e quali segni di speranza cogliere dalla tragedia? A partire da queste domande si terrà lunedì 27 luglio, ore 20.15, al Parco dei Missionari Comboniani (Como, via Salvadonica 3) l’incontro interreligioso promosso dal Tavolo Interfedi di Como. Pensieri, preghiere e testimonianze verranno proposte e condivise da diverse comunità presenti a Como, città e dintorni. Insieme disegneranno la sofferenza e la speranza con i colori delle diverse fedi. Anche l’Azione cattolica, che è membro del Tavolo Interfedi, parteciperà a questa serata di condivisione, di fraternità, di riflessione.

Il Vangelo della domenica:
con don Marco su YouTube (10)

Questo è l’ultimo appuntamento prima dell’estate con le catechesi di don Marco, dedicato al Vangelo di domani: “Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me; chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me.” (Mt 10, 37-42). Ci troviamo ancora nel contesto, come settimana scorsa, del discorso missionario del vangelo di Matteo. L’amore verso Dio è l’unico ammesso, perché quando si ama Dio, dentro ci sta tutto il resto. Il brano di questa domenica ci aiuta a ricordare che non si deve mai mettere nessuno al posto di Dio, se non Dio solo; la pena è ritrovarsi a chiedere la Vita a chi non è in grado di darla, perché c’è una sola sorgente.

Per ascoltare il commento di don Marco

Tornano i campi estivi:
diversi e sempre più belli

Covid19 ha provocato una sofferenza e un disorientamento che rimarranno a lungo nel cuore anche se oggi la speranza e la serenità stanno prendendo piede. Il virus ha costretto a modificare molti programmi, compresi quelli estivi, per evitare che venissero meno le misure di sicurezza sanitaria. Una difficoltà imprevista vissuta dall’Ac come una prova di creatività che ha consentito di pensare e di lanciare campi estivi diversi dai precedenti ma sempre belli. Per rendersene conto basterà leggere le presentazioni sul numero di giugno di Insieme e i volantini, con le informazioni e le schede di iscrizione, pubblicati in questo sito.

Ci saranno campi a prevalenza video, altri dove il video e il volto si alterneranno, altri ancora dove i volti saranno sempre presenti perché è possibile garantire la sicurezza. In ogni caso…l’unico contagio ammesso sarà quello dell’amicizia.

I volantini dei campi estivi

Il nuovo orario dell’ufficio
di segreteria diocesana

Si notifica che l’ufficio di segreteria diocesana di Ac, con sede presso il centro Cardinal Ferrari in via Cesare Battisti 8 a Como, dal 23 giugno 2020 osserverà il seguente nuovo orario di apertura: dalle 9:00 alle 12:30 nei giorni di martedì, giovedì, venerdì e sabato. Si notifica inoltre che, sino a nuovo avviso, l’accesso all’ufficio è consentito solo in seguito a richiesta di appuntamento. Le informazioni aggiornate sono reperibili anche sulla pagina dei contatti del sito web.

Il Vangelo della domenica:
con don Marco su YouTube (9)

Il Vangelo della liturgia di domani è Mt 10, 26-33 «Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze». Don Marco contestualizza questo brano nel più ampio discorso missionario di Gesù nel Vangelo di Matteo. C’è un invito a non avere paura degli uomini perché nessuno può allontanare l’uomo da Dio, invece un sano timore di distruggere la propria spiritualità è il principio di ogni uscita verso l’altro, che è poi il discorso della missione. Al resto ci penserà il Padre, che conosce di cosa ha bisogno l’uomo e niente accade se non per Sua volontà.

Per ascoltare il commento di don Marco

Il Vangelo della domenica:
con don Marco su YouTube (8)

Condividiamo il commento di don Marco Zubiani al Vangelo della liturgia di domani, domenica 14 giugno, Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo: “Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo” (Gv 6, 51-58). Don Marco ci ricorda che il discorso di Gesù nel Vangelo di domani avviene in risposta alla folla che lo cercava, dopo aver assistito al miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Queste persone probabilmente si aspettavano altri segni. Trovano invece Gesù stesso che si identifica con la vita e la comunione del mondo.

Per ascoltare il commento di don Marco

Il Vangelo della domenica:
con don Marco su YouTube (7)

Domani, domenica 7 giugno, è la solennità della Santissima Trinità. La prima lettura è tratta dal libro dell’Esodo (Es 34,4b-6.8-9) “Il Signore, Il Signore misericordioso e pietoso”. La seconda lettura è tratta dalla seconda lettera dell’apostolo Paolo ai Corinzi (2Cor 13, 11-13) “La grazia del Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo”. Ascolteremo quindi il Vangelo secondo Giovanni (Gv 3, 16-18) “Dio ha mandato il Figlio suo perché il mondo sia salvato per mezzo di lui”. Condividiamo su YouTube la meditazione al Vangelo offerta da don Marco Zubiani, assistente diocesano unitario di Ac. Don Marco ci guida nell’ascolto della Parola, la spezza per noi perché a nostra volta la spezziamo con altri. Ci prepariamo così a vivere la messa domenicale con la nostra comunità parrocchiale.

Per ascoltare il commento di don Marco